Cosa è Italian Quality Music Festivals

 
 
 
 

Italian Quality Music Festivals è l'associazione che riunisce i maggiori festival di musica contemporanea e attuale prodotti e svolti in Italia. L'associazione nasce dalla necessità di creare uno strumento efficace per permettere la crescita dell'industry italiana legata ai festival nel campo della musica contemporanea.

Raccogliendo le diverse voci rappresentate dai tantissimi festival presenti in Italia, abbiamo l'obiettivo di rappresentare e promuovere le idee e le istanze degli enti organizzatori, generando opportunità di crescita collettiva e individuale e sanando situazioni svantaggiose legate a contingenze economiche e legislative.

Italian Quality Music Festivals si propone di raccontare, importare ed esportare le best practice nel settore, di agire al fianco delle istituzioni come policy-maker e di interloquire con potenziali partner e aziende per firmare convenzioni e partnership.


MISSION

Il nostro obiettivo è creare in Italia una rete che offra programmazione musicale di qualità, valorizzando le specificità della musica attuale, del territorio e del pubblico, diffondendo best practice e conoscenza non solo dal punto di vista artistico, ma anche manageriale.

VISION

Vogliamo rendere l’Italia un luogo dove l’eccellenza musicale si sposa a valori come la sostenibilità ambientale ed economica e il legame con il territorio.


Siamo fortemente convinti che le dimensioni e le specificità dei festival italiani sono una grande opportunità, perché permettono di fare programmazione con un buon bilanciamento fra qualità artistica e sostenibilità economica, e creano un legame emozionale con il pubblico più forte e duraturo.
Inoltre, su scala più piccola è più facile applicare quelle azioni innovative che permettono la crescita individuale e di sistema, con benefici per festival, istituzioni, aziende e, ovviamente, il pubblico.
L'obiettivo della rete è quello di creare una sana competizione fra i festival, per alzare l'asticella qualitativa nella industry italiana, andando a potenziare sempre maggiormente la definizione di "festival di qualità italiana".

 

Fondatori